Il Museo Tuscolano nasce ufficialmente nel 1903 col nome di “Antiquarium Tuscolano” con esposizione di reperti provenienti dalla città romana di Tusculum, nella Sala Colonnata di Palazzo Marconi. I reperti archeologici vanno però dispersi durante i due conflitti mondiali e solo nel 1950, grazie al professor Maurizio Borda della Soprintendenza alle Antichità e belle Arti di Roma, il nucleo dei materiali viene riunito nel Palazzo Vescovile di Frascati.