Le Scuderie Aldobrandini


Le Scuderie Aldobrandini sono un centro culturale polivalente caratterizzato essenzialmente, dal Museo Tuscolano, da una sala conferenze e da spazi espositivi. L' edificio può essere suddiviso in due parti: - il piano terra, dove è situato il museo archeologico; - il primo piano, dedicato alle mostre temporanee e di arte contemporanea, a convegni, conferenze e proiezioni. I due piani sono separati da un solaio flottante su struttura in ferro, distanziato di 150cm dalle pareti perimetrali così da ottenere un unico ambiente a doppia altezza caratterizzato dalla parete di fondo, colore rosso pompeiano, su cui sono posizionate le sculture migliori, poste su mensole sospese; la sala riveste molta importanza per l’allestimento delle mostre di arte contemporanea, o le iniziative culturali promosse dal Comune e può avvalersi del supporto dell’auditorium che, con i suoi 250 mq di schermi di proiezione, ben si presta a qualunque tipo di rappresentazione o convegno. L’allestimento dei reperti archeologici è costituito da una lunga galleria di vetro composta da coppie di lastre in vetro temperate e stratificate, incastrate sul piano di calpestio, da cui si ergono senza struttura per 2.60 mt, tra le due lastre sono posizionati i reperti archeologici su supporti in bronzo antico B12 (lega che prevede una fusione di bronzo e stagno al 12%), che possono essere intesi come dei personaggi, ognuno con una propria storia da portare. La galleria di vetro è ben visibile anche dalla piazza comunale di Frascati e costituisce un cono ottico illuminato che consente di attraversare con lo sguardo tutto il museo arrivando ad apprezzare i reperti migliori dello spazio archeologico, il Satiro Villoso ed il Dioniso Braschi, posizionati nell’ultima sala voltata al piano terra. Il cortile interno è stato recuperato e pavimentato ottenendo così uno spazio per manifestazioni teatrali e musicali da tenersi nei periodi estivi.

Orario di Apertura

  • Mar - Ven

    10 - 18

  • Sab - Festivi

    10 - 19

  • La storia


  • Già visibili nella stampa di Matteo Greuter del 1620 ed in quella di Pierre Mortier del 1724, le Scuderie Aldobrandini (inaugurate l’8 aprile 2000) nascono come struttura di servizio dell’omonima villa. L’edificio per la sua funzione originaria si è ben prestato alla trasformazione in un centro polifunzionale d’arte e cultura: spazi ampi e suggestivi, non interrotti da tramezzature, soffitti alti, grandi aperture di affaccio sulla piazza principale della città di Frascati.

  • Da vedere


    • Collezione Archeologica

    • Incisioni e modelli in scala delle Ville Tuscolane

    • Frammenti architettonici del foro di Tuscolo

    • Iscrizioni latine provenienti dal territorio

    • Frammenti di statue marmoree

    • Gruppo scultoreo di Dioniso con Pantera

    • Lastre Campana

    • Nucleo di ex voto fittili

    • Calco in gesso di Cesare

    • Collezione numismatica

    • Medagliere moderno

Museo assai interessante, ricco di pezzi unici e che raccontano la storia del luogo.
Ottimo per una scorpacciata di cultura! - Giulia L.